DDL SULLA RESPONSABILITA’ PROFESSIONALE E’ LEGGE

05/04/2017

PRESIDENZA NAZIONALE

Via Parigi 11, scala A int. 105 ‒ 00185 Roma

 

 

Roma, 2 marzo 2017

 

Care/i colleghe/i,

Il provvedimento legislativo ormai atteso da anni è legge:  dopo un iter parlamentare durato più di tre anni il ddl sulla responsabilità professionale del medico è stato definitivamente approvato.

Una legge, quella proposta da Federico Gelli, responsabile sanità del Partito Democratico, e seguita al Senato dall’On. Amedeo Bianco che, oltre ad affermare il principio della sicurezza delle cure ( art. 1), introduce nuove norme sulla responsabilità penale (art.6) e civile (art.7) degli esercenti la professione sanitaria , cambia  il modello di gestione del rischio clinico (art. 3), cambia le norme  per l’esercizio dell’azione risarcitoria da parte dei cittadini (art.8), disciplina l'azione di rivalsa da parte della struttura sanitaria e/o dell'impresa assicuratrice (art.9), cambia la disciplina sulla nomina dei CTU (art. 15) , dando avvio ad un cambiamento culturale generale in un contesto tanto delicato quanto confuso quale quello della responsabilità civile e penale del medico.

Con la nuova legge, anche il pediatra di famiglia dovrebbe poter svolgere con più serenità la propria professione secondo scienza e coscienza; la legge, abbandonando l'ormai consolidato principio del “contatto sociale” da cui  scaturiva l'obbligazione contrattuale del medico,  modifica la natura del rapporto convenzionale tra pediatra di famiglia e assistito, che come per il dipendente di struttura sociosanitaria diventa di natura extracontrattuale: di conseguenza scompare l'inversione dell'onere della prova, sarà cioè il danneggiato a dover dimostrare la colpa del medico e si ridurrà la prescrizione del fatto da 10 a 5 anni.

Ora che la legge è vigente si dovrà, per renderla effettiva, dar corso al processo di elaborazione dei decreti attuativi; bisognerà ripensare a nuovi modelli assicurativi per la responsabilità professionale dal momento che i contratti in essere non appaiono più adeguati, così come si dovrà affrontare una nuova sfida sul tema del risk management, rimasto finora quasi estraneo alle cure primarie.

 

Data la importanza della legge e per valutarne la  declinazione  pratica abbiamo invitato al prossimo Congresso sindacale nazionale Fimp il 24 aprile a Sorrento il senatore Bianco , che insieme all'onorevole Gelli ha curato l'estensione e assistito l'iter legislativo. Il tema sarà  trattato insieme ad un medico legale, la professoressa Aprile, un esperto in assicurazioni ed ai nostri esperti in materia, Basile e Savastano, in una apposita tavola rotonda.

 

Giampietro Chiamenti

Renato Savastano

Luciano Basile

 

Allegato

Please reload

Post in evidenza
Post recenti
Please reload

Archivio
Please reload

Ricerca per titolo

Sindacato Medici Pediatri di Torino e Provincia

Corso Alcide De Gasperi, 32 10129 - Torino

P.I. 110245550011

web master - Simone Lisi - simonelisi@live.it